Regolamento escursioni

REGOLAMENTO ESCURSIONI CAMPARECONIPIEDI ASD

Campareconipiedi ASD organizza escursioni di gruppo, e chi partecipa dovrà attenersi al presente regolamento, finalizzato a favorire la buona riuscita delle escursioni. 

Per partecipare è obbligatorio essere tesserati allo CSEN, l’Ente di Promozione Sportiva del CONI, di cui l’ASD fa parte. La tessera costa 5 €, resta valida 365 giorni e comprende una polizza infortuni; come per tutte le attività sportive, per essere sicuri di poterne usufruire sarà necessario presentare un certificato medico di idoneità all’attività sportiva non agonistica. Sarà comunque attiva l’Assicurazione dell’AGAE, di cui fa parte la guida e copre gli infortuni in caso di sua responsabilità.

wp_20160911_14_20_35_proLa necessaria premessa è che un’attività di gruppo deve essere regolata in modo chiaro e che tali regole sono stilate nell’ottica di favorire l’armonia del gruppo, e questo può inevitabilmente non tenere conto delle specifiche esigenze del singolo. Ogni partecipante è tenuto a rendersi conto che una giornata in gruppo è cosa ben diversa da un’escursione in solitaria da gestire come meglio si crede: quando si partecipa ad un’escursione di gruppo è buona norma domandarsi sempre “se ogni componente del gruppo facesse quello che faccio io, cosa succederebbe?”.

I partecipanti sono tenuti a:

  • comunicare preventivamente alla guida le proprie generalità necessarie all’iscrizione all’associazione. All’atto del pagamento la tessera con relativa polizza infortuni sarà attivata, ma potrà essere consegnata solo alla successiva escursione.
  • rispettare l’orario di partenza e il programma stabilito, adeguandosi alle eventuali variazioni apportate dalla guida; il massimo ritardo tollerato è di dieci minuti, trascorsi i quali non si è tenuti ad aspettare partecipanti in ritardo, né alla partenza dell’escursione né all’appuntamento in auto;
  • richiedere o offrire un passaggio SOLO quando si è certi di partecipare all’escursione. Nella fase di organizzazione dei passaggi auto, precedente all’escursione, i partecipanti dovranno commentare il tabellone delle macchine solo con le informazioni richieste, per evitare di generare confusione. I partecipanti saranno distribuiti nelle auto seguendo l’ordine di prenotazione, e la distribuzione verrà organizzata ESCLUSIVAMENTE dalla guida; i partecipanti sono invitati ad evitare contatti diretti con chi offre o cerca passaggi nella fase di organizzazione (salvo auto che si presentano direttamente alla partenza dell’escursione) per rendere possibile un’organizzazione complessiva ed evitare confusione. Il luogo di partenza delle varie auto è UNICO, i partecipanti sono tenuti a recarsi puntualmente al luogo di appuntamento scelto dal guidatore e ad astenersi dal richiedere altre fermate lungo il percorso.
  • presentarsi in una condizione psicofisica, un abbigliamento e un’attrezzatura adeguati all’escursione. Le scarpe da trekking sono SEMPRE OBBLIGATORIE salvo diversa indicazione della guida limitata ad eventi specifici. È vivamente consigliato, ma non obbligatorio, un abbigliamento tecnico da trekking, o in alternativa un abbigliamento sportivo comodo che favorisca il movimento. È vivamente consigliato vestirsi a strati, adeguandosi alla stagione e alle temperature diverse nel corso della giornara. In caso di dubbi, confrontarsi con la guida prima della giornata dell’escursione;
  • mantenere un comportamento disciplinato nel corso dell’iniziativa, rispettando le persone, la natura e le proprietà private e attenendosi a tutte le disposizioni impartite dalla guida;
  • seguire il percorso stabilito senza allontanarsi, abbandonare il gruppo e senza superare la guida;
  • collaborare con la guida per la buona riuscita dell’iniziativa, oltre a essere solidali con le sue decisioni, soprattutto nel caso in cui dovessero insorgere delle difficoltà (condizioni ambientali e/o dei partecipanti) e informarla di ogni problematica che dovesse emergere durante lo svolgimento delle attività programmate, in particolare riguardo alle proprie condizioni psicofisiche e dell’attrezzatura;
  • non raccogliere fiori, piante o erbe protette e comunque rispettare le indicazioni impartite dalla guida;
  • conservare i propri rifiuti fino agli appositi cassonetti.

Ogni partecipante è personalmente responsabile di eventuali comportamenti rischiosi per sé e per gli altri, in particolare nel caso in cui dovesse prendere iniziative personali nonostante il parere contrario della guida.

Dichiarazione di idoneità
Accettando il presente regolamento, il Partecipante dichiara sotto la propria responsabilità di essere in buona salute e in una condizione psico-fisica idonea alla pratica dell’escursione. Dichiara inoltre di aver fornito alla guida ogni eventuale informazione utile alla corretta valutazione della propria idoneità.

Equipaggiamento obbligatorio
Abbigliamento “a strati”, pantaloni lunghi da escursione, scarpe da trekking in buone condizioni, giacca impermeabile e/o mantellina antipioggia, copricapo, occhiali da sole, crema solare, zaino comodo e in buone condizioni, pranzo al sacco e scorta personale di acqua di almeno 1,5 litri.

Consigliato l’uso dei bastoncini da trekking. Sconsigliato l’uso di indumenti di cotone a contatto con il corpo: se possibile indossare capi tecnici da escursionismo.

Gli escursionisti non adeguatamente equipaggiati potrebbero, a giudizio insindacabile della guida, essere escusi dall’escursione, anche alla partenza.

Fotografie e riprese video
Nel corso dell’escursione verranno effettuati scatti fotografici e/o riprese video che possono comparire su siti e social network anche per finalità promozionali riguardanti l’attività stessa. La partecipazione all’escursione sottintende il nullaosta alla pubblicazione del suddetto materiale. Nel caso non si voglia comparire, è necessario comunicarlo esplicitamente alla guida.

Minori

Bambin* e ragazz* sono sempre benvenuti alle escursioni e (fino ai 16 anni di età) non pagano la quota di partecipazione. È esclusiva responsabilità dell’adulto che li accompagna stabilire se il percorso sia o meno adatto al minore e il comportamento del minore durante l’escursione.

Cani
I cani sono sempre i benvenuti alle escursioni, ma è obbligatorio, in fase di prenotazione, comunicare alla guida la presenza dell’animale al seguito, per valutare l’idoneità e le modalità di partecipazione. Sarà a discrezione della guida confermare o meno la partecipazione del singolo cane o di più cani contemporaneamente, anche in base a taglia, sesso, carattere, e tipologia dell’escursione. NON saranno ammessi animali in calore o che abbiano terminato tale periodo nelle due settimane precedenti all’escursione. Il cane al seguito deve essere docile e facilmente controllabile e rispondere al richiamo; il Partecipante dovrà disporre dei mezzi di conduzione e controllo dell’animale necessari a garantirne la corretta partecipazione (guinzaglio e/o museruola o affini). Sarà compito del Partecipante assicurarsi che il proprio cane non arrechi danno o disturbo a cose, persone o animali, che non danneggi la flora, le proprietà private, né gli altri escursionisti. La responsabilità relativa alla conduzione del cane ed eventuali problematiche ad essa connesse, è esclusiva del Partecipante. La mancata comunicazione della partecipazione del cane o la mancata ottemperanza alle disposizioni atte a controllarlo, possono prevedere l’esclusione del Partecipante dall’escursione, anche al momento della partenza.

Quota di partecipazione

La quota di partecipazione comprende esclusivamente il servizio di accompagnamento delle escursioni. Eventuali servizi aggiuntivi sono da considerarsi funzionali alla buona riuscita delle escursioni e non servizi a pagamento.

TUTTE LE ESCURSIONI E I VIAGGI!