Una guida con le mani in tasca

IMG_20170820_101404_676Nella nostra ultima giornata insieme, Misurina si mostra già nella sua veste invernale, con una nebbiolina sottile che sale dal lago e una temperatura tagliente. Mi sono svegliata presto per salutarci con calma e respirare il suo silenzio. Ne “La mia Africa” Karen Blixen si domanda se l’Africa abbia una canzone che parla di lei, e allora io mi domando se da un anno all’altro queste montagne conservino il ricordo dei miei passi e delle mie parole, se la mia voce possa essere un’eco che sussurra tra gli alberi. In me resta sempre l’immagine di questi monti e i miei polmoni reclamano questa aria tutto l’anno. Mi restano dentro i sorrisi di coloro a cui ho fatto scoprire le “mie” montagne, quelle dove ero una bambina maldestra a cui ora qualcuno ha detto “sei una guida con le mani in tasca” per farmi notare come mi muova sui sentieri sicura e spedita. Mi resta quella sensazione euforica di “sono in vacanza in un posto meraviglioso” che mi trasmettete e mi comunica tantissimo e che è uno dei motivi per cui, tra tutte le difficoltà, questo rimane il lavoro più bello del mondo. Mi resta il vostro sguardo estasiato e quei “grazie” detti come se quel paesaggio l’avessi fatto io il giorno prima. Mi resta la voglia di scoprire posti sempre nuovi e insieme di tornare sempre negli stessi. Ciao Misurina, ci vediamo nell’estate 2018

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...