Teatrekking, la mia rivoluzione

Gioia e rivoluzione! Chi l’ha detto che gli appassionati di trekking e camminate non sono (anche) interessati alla cultura? La mia scommessa è che le due cose non si escludano affatto a vicenda ma che, anzi, siano l’una il complemento ideale dell’altra. Gaber cantava “Un’idea un concetto un’idea finché resta un’idea è soltanto un’astrazione…se potessi…

L’ingenuità del principiante

(Cammino di San Benedetto, parte seconda) (l’avevo detto, che non sarei stata breve) La prima parte Il primo sopralluogo Abbiamo lasciato i nostri eroi a metà strada, la sera del venerdì, a Leonessa, dove infuria il temporale. Arrivati in hotel ci eravamo dati appuntamento di lì a un’ora, dopo la doccia, per un giro del…

Una carezza al Gran Sasso

E quindi c’è questa bipede al monte Aquila, con il Gran Sasso che si nasconde e proprio non vuole farsela fare, una foto. Il Gran Sasso così bello e così vicino che sembra di potergliela fare, finalmente, quella carezza che viene spontanea, quando qualcosa (qualcuno?) ti suscita così tanta emozione. Quando qualcuno (qualcosa?) ti emoziona…

Peraltro non ci eravamo ancora presentati

(cedo la parola al Capo) Io = Amleto = Il Capo = Me = Puzzo = Amoreamorissimo = Ilcanepiùbellodelmondo = staifermobruttocanecattivo = mangiacapricciosonechenonseialtro = dormistupidocanesonolequattro Lei = La bipede = Pappa = Grattini = Biscottini = Alessia Il nostro letto, che in realtà è mio e lei ce la lascio dormire. La cuccia è per…

La fortuna del principiante

(Il cammino di San Benedetto – parte prima) (non sarò breve) Sono ormai le nove e mezza di questa domenica sera, sono andata al seggio ad onorare la memoria di chi ci ha dato questo diritto e ho votato un candidato che non ha alcuna speranza di vincere (e a cui peraltro direi due paroline su…